Sistemi informativi

Nuova normalità: perché dobbiamo ripartire all’ICT

Ora tutti sappiamo quanto di buono può fare per noi la tecnologia. Ma non basta, serve un salto in avanti. Lavoro, studio, comunicazione, amministrazione, intrattenimento. Tutto quello che siamo riusciti a fare e a portare avanti nonostante la quarantena da Covid-19 lo dobbiamo alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, il cosiddetto ICT. Grazie alle infrastrutture di telecomunicazioni, energetiche, e ai sistemi informativi siamo riusciti a rimanere operativi. Non ci riferiamo ‘solo’ alla gente a casa, alle scuole e alla pubblica amministrazione, ma anche a chi ha svolto un ruolo chiave per salvare vite, come gli ospedali.

Cosa ci dobbiamo aspettare in quella che viene chiamata la ‘nuova normalità’?

Ora che finalmente abbiamo capito quanto possano essere importante poter fare Web Conference, Smart Workinge E-learning, facendo uno scatto in avanti sul piano della consapevolezza, ci aspettiamo di più, e di meglio, in ambito ICT. Gli esperti di economia credono che le nuove tecnologie del l’ICT avranno un ruolo fondamentale sia per la ripresa economica-sociale sia per la ridefinizione dei modelli organizzativi e produttivi.

C’è anche un lato negativo?

Certamente. Se è vero che la tecnologia è stata, e sarà fondamentale, è anche vero che la quarantena ha evidenziato l’inadeguatezza delle nostre reti dati e la presenza di falle nelle infrastrutture informatiche,a causa soprattutto del massiccio utilizzo di internet nelle ultime settimane,con uno stress sopportato a fatica dalla rete. Servono perciò investimenti in questo senso, se vogliamo rendere questo nuovo processo sostenibile nell’immediato futuro.

Serve una rete adeguata

L’accesso a connessioni veloci è ancora lontano dall’essere ‘per tutti’, anche se abbiamo sentito parlare di come Internet dovrebbe diventare un diritto previsto dalla Costituzione. Senza un’infrastruttura di rete adeguata, non potremo attivare servizi telematici fondamentali ed indispensabili(tele-medicina, tele-didattica, smart-working, servizi di sicurezza, monitoraggio del territorio, ecc.) per una moderna società. Sarà anche compromessa la capacità competitiva delle nostre aziende, impossibilitate a poter sfruttare le potenzialità delle tecnologie esponenziali, come l’Intelligenza Artificiale e i Big Data.

Continuità e disponibilità del dato

Oggi sappiamo che anche l’imprevedibile può accadere. Perciò puntiamo sull’ICT, non si tratta di una scommessa, ma di un investimento che ha dimostrato,in un grande momento di bisogno, di dare i suoi frutti, in aiuto delle persone, delle aziende private e delle amministrazioni pubbliche. I pilastri sono la continuità e la disponibilità del dato, la velocità di connessione e la gestione degli eventi catastrofici, come è, ed è stata, la pandemia da Coronavirus. Servono soprattutto persone e competenza tecnica,esperti di ICT.

Noi di Wise Frogs siamo pronti.

Da 10 anni progettiamo, installiamo e ci prendiamo cura del tuo sistema informativo e della sicurezza dei tuoi dati, fornendo le soluzioni hardware e software più adatte al tuo business. Partner IBM, siamo specializzati in sistemi informativi IBM Power, AS 400, storage, alta affidabilità e sicurezza informatica.

I nostri servizi

Problema_tecnologico
Hai un problema tecnologico? Siamo a tua disposizione

Il nostro metodo

Ascoltiamo le tue necessità e le problematiche della tua azienda

Individuiamo la soluzione più adatta per te e per la tua azienda

La forniamo quando ti serve e nelle migliori condizioni per il tuo business

In modo socievole, perché è un piacere lavorare con i nostri clienti e vogliamo sia lo stesso per voi

Ad un prezzo giusto, chiaro e trasparente. I contratti Wise Frogs sono semplici e senza sorprese

E se la soluzione crea problemi… NESSUN PROBLEMA! La raddrizziamo noi!

Contatti

Via Giuseppe Verdi, 16 – 27029 Vigevano (PV)

Via Quintino Sella, 20 – 13856 Vigliano Biellese (BI)

+39 0381 091457

+39 0381 90048

info@wisefrogs.com

Alessandro Rano