Sistemi informativi

La nostra è veramente un’industria 4.0?

Esempio di automazione di industry 4.0: un addetto controlla i parametri da tablet

Come procede l’aggiornamento del parco macchine della nostra manifattura? Esiste un gap che per essere colmato ha bisogno di una visione, e di contributi, più a lungo termine.

Qual è lo stato dell’innovazione all’interno delle aziende italiane? Per rispondere e fare il punto sull’installazione di macchinari all’avanguardia nella nostra industria, abbiamo a disposizione la ricerca Il parco macchine utensili e sistemi di produzione dell’industria italiana”, ideata da Ucimu-Sistemi.

Lo studio è servito a verificare gli eventuali progressi portati dalla politica industriale 4.0 iniziata nel 2016. I risultati sono incoraggianti da questo punto di vista, anche se ci sono anche evidenze negative: cresce il grado di automazione e integrazione degli impianti, ma l’età media dei macchinari, al 31 dicembre 2019, si è alzata ulteriormente rispetto alla precedente rilevazione.

La tendenza, soprattutto nelle azienda di media e piccola dimensione, è quella di mantenere sistemi obsoleti ma funzionanti rispetto a investire per macchine all’avanguardia.

L’indagine mostra una fotografia dello stato dell’industria manifatturiera (metalmeccanica) italiana in cui sono 371.664 le macchine utensili installate nelle aziende censite dall’indagine, in crescita del 21,6% rispetto alla precedente rilevazione (2014), ma senza una massiccia dismissione dei vecchi sistemi. Più macchine, quindi, e solo una parziale sostituzione dei sistemi produttivi già installati.

La ricerca svela inoltre che il livello tecnologico del parco macchine, risulta decisamente soddisfacente perché riguarda il 54% delle tecnologie presenti nelle fabbriche e cresce anche il grado di automazione/integrazione degli impianti produttivi, più deciso per i sistemi di integrazione informatica. Questo è un evidente effetto delle politiche 4.0 attuate dal Governo e iniziate ormai da più di cinque anni.

Un dato rilevante è la tendenza all’allargamento della forbice tra imprese che investono e crescono in competitività – quelle più grandi, con maggior numero di dipendenti – e imprese che restano ferme.

Come ha commentato Barbara Colombo, presidente Ucimu: “I provvedimenti per sostenere l’ammodernamento del parco macchine e per incentivare la transizione 4.0 del manifatturiero del Paese hanno prodotto effetti interessanti ma non ancora sufficienti ad assicurare la trasformazione digitale del metalmeccanico. Per questa ragione occorre che le misure attualmente operative, quali il credito di imposta per gli acquisti in nuove macchine tradizionali e con tecnologia 4.0, proseguano oltre il 2022”.

Da 10 anni progettiamo, installiamo e ci prendiamo cura del tuo sistema informativo e della sicurezza dei tuoi dati, fornendo le soluzioni hardware e software più adatte al tuo business. Partner IBM, siamo specializzati in sistemi informativi IBM Power, AS 400, storage, alta affidabilità e sicurezza informatica.

I nostri servizi

Problema_tecnologico
Hai un problema tecnologico? Siamo a tua disposizione

Il nostro metodo

Ascoltiamo le tue necessità e le problematiche della tua azienda

Individuiamo la soluzione più adatta per te e per la tua azienda

La forniamo quando ti serve e nelle migliori condizioni per il tuo business

In modo socievole, perché è un piacere lavorare con i nostri clienti e vogliamo sia lo stesso per voi

Ad un prezzo giusto, chiaro e trasparente. I contratti Wise Frogs sono semplici e senza sorprese

E se la soluzione crea problemi… NESSUN PROBLEMA! La raddrizziamo noi!

Contatti

Via Giuseppe Verdi, 16 – 27029 Vigevano (PV)

Via Quintino Sella, 20 – 13856 Vigliano Biellese (BI)

+39 0381 091457

+39 0381 90048

info@wisefrogs.com

Alessandro Rano